Olympus Tough TG-6

Olympus Tough TG-6

Olympus Tough TG-6
Uscita: 22 Mag 2019
Risoluzione: 12Mp
Tecnologia: 1/2.3" BSI-CMOS
ISO: 100-12800
Peso: 253g
Dimensioni: 113 x 66 x 32 mm
Mirino: None
Tipologia Schermo: 3" Fixed
Risoluzione Video: 3840 x 2160
52
Punteggio Totale
35
Qualità di Immagine
50
Velocità
66
Versatilità d'Uso
77
Maneggevolezza
Ritratto

35

Ritratto
Paesaggio

36

Paesaggio
Sport

54

Sport
Street

66

Street
Quotidiano

67

Quotidiano

Le migliori offerte su Amazon per Olympus Tough TG-6

propro

  • L'autofocus di questa fotocamera è in grado di seguire i soggetti in movimento
  • La Olympus Tough TG-6 è tropicalizzata - questo significa che puoi utilizzarla anche in condizioni atmosferiche e ambientali non ideali, senza rischiare di rovinarla.
  • Lo stabilizzatore integrato ti permette di scattare con sicurezza anche in condizioni di difficile illuminazione
  • La possibilità di utilizzare lo schermo LCD in modalità live view è una feature comoda e ormai quasi indispensabile
  • Questa fotocamera è tra le più luminose della sua categoria, anche alla massima lunghezza focale, un grande vantaggio nella foto sportiva e naturalistica
  • La Olympus Tough TG-6 è impermeabile. Con questa macchina puoi scattare fotografie subacque e in condizioni di estrema umidità.
  • Grazie alla velocità della sua raffica di scatto, la Olympus Tough TG-6 è ideale per le foto d'azione
  • La velocità massima dell'otturatore della Olympus Tough TG-6 è molto elevata, questa è ideale per "congelare" il movimento del soggetto
  • La Olympus Tough TG-6 è una delle macchine più piccole sul mercato. Questo la rende molto maneggevole e adatta per street photography e uso quotidiano.
  • La Olympus Tough TG-6 è una delle macchine più leggere tra quelle disponibili sul mercato. Questo la rende molto adatta per street photography e uso quotidiano.
  • La connessione wireless permette lo sharing immediato delle foto

controcontro

  • Le dimensioni ridotte del sensore potrebbero limitare la qualità delle immagini ottenibili.
  • Attenzione - la batteria della Olympus Tough TG-6 ha un'autonomia di solo 340.0 scatti, questo potrebbe essere un fattore limitante se pensi di poterti trovare ad affrontare lunghe sessioni fotografiche senza avere la possibilità di ricaricarla.

Olympus Tough TG-6, la compatta avventurosa e resistente

Robusta ed estrema, la Olympus Tough TG-6 dichiara queste caratteristiche a partire dalla sua sigla con il termine Tough, ovvero “resistente”. E come darle torto, a ben vedere? Il corpo macchina della Olympus Tough TG-6, infatti, permette riprese subacquee fino a 15 metri (45 con una custodia accessoria), è repellente alla polvere e può permettersi di cadere da 2,1 metri d’altezza senza subire danni. Come se non bastasse, è dichiarata dalla Olympus come “indeformabile” fino a un impatto con 100 kg di peso, e può resistere fino a 10 gradi sottozero.

Lanciata sul mercato nell’estate del 2019, la Olympus Tough TG-6 è una compatta economica che rinnova la Tough TG-5, distribuita un anno prima. Il suo temperamento rude e avventuroso è in qualche modo protetto da un vetro a doppio strato che evita le condense in situazioni termiche particolarmente fredde e umide. Un’altra feature che rende unica la Olympus Tough TG-6 è il Field Sensor System che rileva altitudine, posizione geografica, profondità marina e temperatura degli ambienti in cui si scattano immagini o si registrano video.

Disponibili con la Olympus Tough TG-6 ci sono diversi optionalche esaltano le sue performance. Infatti, accanto alla già citata custodia subacquea è possibile applicare alla TG-6 una lente per l’effetto fisheye, un flash “sottomarino”, un guscio in silicone per proteggerla dai graffi, un copri obiettivo facile da usare anche con i guanti.

Il corpo macchina della Olympus Tough TG-6

La Olympus Tough TG-6 ha un design che la rende subito una compatta diversa dal resto delle fotocamere presenti sul mercato. Disponibile in versione nera o nella più ruggente tinta rossa, la TG-6 è a metà strada tra lo sportivo e l’industrial, con un’affascinante linea caratterizzata dalle viti a vista che danno al corpo macchina un carattere informale e sportivo, che piacerà molto ai fotografi più avventurosi.

Una volta afferrata, la Olympus Tough TG-6 regala una sensazione di compattezza piuttosto piacevole, con dimensioni ed ergonomia tipiche delle compatte che si accomodano senza problemi in mano, così come in qualsiasi tasca capiente: 113x66x32,4 mm, per un peso di 253 grammi, con batteria e SD. L’impugnatura è soddisfacente, pronunciata abbastanza da permettere l’utilizzo con una sola mano.

I pulsanti della Olympus Tough TG-6 sono proporzionati rispetto alla grandezza del corpo macchina, quindi inevitabilmente piccoli ed è difficile pensare come si possano utilizzare con dei guanti, vista la vocazione della TG-6 per climi anche molto freddi. Sulla parte superiore, intorno al pulsante dell’otturatore c’è la leva dello zoom, mentre con la ghiera delle funzioni si giunge alle modalità di scatto. Infine, sulla stessa superficie, c’è l’interruttore LOG per il GPS.

La Olympus Tough TG-6 dispone di un obiettivo fisso, il cui zoom si attiva internamente al corpo macchina, evitando di sporgere dalla fotocamera. Intorno alla lente, c’è una baionetta per accessori compatibili come l’obiettivo fish eye.

Sul lato posteriore della TG-6 si trova un pad con funzione centrale “OK” per attivare numerose modalità durante lo scatto. Si tratta di una scorciatoia per bypassare il menu, a dire il vero mai complicato e supportato da una guida semplice. La gran parte del retro della Olympus Tough TG-6 è occupata dal monitor da tre pollici (non touch screen), che offre una buona leggibilità, pur non essendo ruotabile, e un menu user friendly. Paragonato a quello della TG-5 il display ha una risoluzione nettamente migliore (1040k in luogo di 460K) ma pur costituendo l’unica forma di visualizzazione degli scatti (non c’è mirino elettronico) è in qualche maniera il punto debole della Olympus Tough TG-6, essendo l’unica parte vulnerabile del corpo macchina, senza i rinforzi presenti nel resto della fotocamera. 

Olympus Tough TG-6: scheda tecnica sintetica

Sensore: 12 megapixel (1/2.33'' CMOS, Filtro RGB)
Processore: TruePic VIII
Obiettivo: 25-100 mm, f/2-4,9
Display: 3,0 pollici, 1.040K punti 
ISO: Auto e Manual 100-12.800 
Autofocus: Messa a fuoco automatica TTL iESP a rilevamento del contrasto
Raffica: circa 20fps
Batteria: Batteria agli ioni di litio (circa 340 scatti) 
Memoria: SD / SDHC / SDXC (compatibile con la classe UHS-I)
Interfaccia: Microconnettore HDMI (Tipo D), WiFi, USB 2.0 High Speed
Modalità video 4K: 3840 x 2160 (4k) / 30p, 25p (circa 102 Mbps)

Performance e qualità della Olympus Tough TG-6

Rispetto alla TG-5 la Olympus Tough TG-6 non costituisce una rivoluzione: oltre al già commentato display, è stato aggiunto un rivestimento antiriflesso al sensore e qualche nuova opzione per le riprese subacquee. La novità più apprezzata è senza dubbio una funzione pensata per le macro, grazie al focus ravvicinato di un centimetro. Il sensore è da 12 megapixel, con un obiettivo equivalente a 25-100 millimetri ad apertura massima di f/2-4,9.

Come si può evincere da questi dati, la Olympus Tough TG-6 non ha nella scheda tecnica il suo punto di forza, se confrontata con quella delle compatte “normali”, non rinforzate. Ma il suo carattere subacqueo è una specialità che può mettere in secondo piano le tradizionali specifiche tecniche, per una nicchia di utenti.

E poi diciamocelo… le cosiddette fotocamere “Tough” non hanno mai retto il paragone con gli scatti di una reflex o di una mirrorless della stessa fascia di prezzo, ma detto questo, la messa a fuoco della Olympus Tough TG-6 non è male, con la sua reattività. In più il monitor è ben visualizzabile anche sotto una fonte di luce intensa e offre un menu molto intuitivo.

Con un sensore da 1 / 2,3 pollici, la Olympus Tough TG-6 rilascia immagini di discreta qualità, con qualche problema di sovraesposizione e caduta dei dettagli ai bordi delle inquadrature. ISO ed esposizione sono impostabili anche manualmente dal display, ma non è certo un’operazione banale, mancando il mirino elettronico.

Scattando da vicino il grandangolo restituisce un leggero effetto fish eye, in compenso la gamma cromatica, come capita per tutte le Olympus, è notevole. I colori sono ricchi, in rarissime occasioni leggermente artificiosi, ma potendo scattare in formato RAW si può intervenire in post produzione. Usando lo zoom spingendo al massimo (4x), la gamma cromatica perde qualità – ma nulla di nuovo quando si parla di compatte – e bisogna stare attenti a dove mettere le dita che potrebbero facilmente rientrare nell’inquadratura, essendo un zoom con meccanica interna.

Per quel che riguarda le registrazioni video, le novità della Olympus Tough TG-6 riguardano le modalità in alta velocità. Oltre a poter girare video 4K a 30 fps, la fotocamera può anche registrare 1080p fino a 120 fps, 720p a 240 fps e 360p a 480 fps. 120 fotogrammi a 1080p è una caratteristica top per una fotocamera come questa, ideale per vlog e blog. E poi la prospettiva di video di viaggi a 480 fps super slow motion dovrebbe essere sufficiente per attirare qualsiasi Instagrammer. Un altro nuovo trucchetto della Olympus TG-6 è una sorta di microscopio subacqueo che completa in qualche modo la brillante funzione macro destinata agli scatti fuori dall’acqua.

Olympus Tough TG-6 vs. Panasonic Lumix FT7

Il prezzo in primis: su Amazon, la Lumix FT7 si acquista a 430 euro, la Tough TG-6 a 389 euro. Una discreta differenza di prezzo, ma è un divario giustificato? In effetti, con 20mp di sensore, la rinforzata di casa Panasonic vince sull’aspetto tecnico principale, ma la Olympus Tough TG-6 è migliore della FT7 per una sensibilità alla luce due volte più elevata (12800 ISO). Lo stesso si può dire dell’otturatore (1/2000s vs. 0.00076s della Panasonic).

Dalla sua parte la FT7 ha un mirino elettronico assente nella TG-6 e una resistenza subacquea di 31 metri, invece dei 15 della Olympus (espandibili però con lente accessoria). Sulle caratteristiche del monitor e la qualità video c’è un sostanziale pareggio, ma la Olympus Tough TG-6 la spunta su un dettaglio fondamentale per una compatta rinforzata: un peso di soli 253 grammi (invece di 320 della Lumix) e un’autonomia della batteria leggermente migliore (340 scatti invece di 300).

Fatti questi paragoni, quale modello acquistare? Nonostante la pecca di un sensore da soli 12mp, la Tough TG-6 compensa questa mancanza sostanziale con diverse caratteristiche tecniche non trascurabili e poi, last but not least… ha un prezzo (e un peso in grammi) inferiore alla rinforzata di casa Panasonic.

Olympus Tough TG-6 e le sue rivali

recensione confronta Olympus Tough TG-6 con punteggio totale Ritratto
Ritratto
Paesaggio
Paesaggio
Sport
Sport
Street
Street
Quotidiano
Quotidiano
Olympus Tough TG-6 Olympus
Tough TG-6
52 35 36 54 66 67 564,49 €
Ricoh WG-70 Ricoh
WG-70
32 13 12 29 52 55 acquista su

Olympus Tough TG-6: giudizio finale e scheda tecnica completa

La Olympus Tough TG-6 è una subacquee presentata per la prima volta il 22/05/2019.

Dal punto di vista tecnico, la Olympus Tough TG-6 rientra nel miglior 5% della sua classe (e nel miglior 79 di tutte le fotocamere del nostro database) con un punteggio totale di 52 secondo l'iCamRank di Camerarace. Inoltre, la Olympus Tough TG-6 ha un peso di 253 gr e delle dimensioni di 113 x 66 x 32 mm che la collocano tra le più pesanti e ingombranti della sua categoria.

Entrando nel dettaglio, la Olympus Tough TG-6 mostra un comportamento migliore della media praticamente da ogni punto di vista:

  • Qualità di Immagine - punteggio 35, nel miglior 3% della categoria.
  • Velocità - punteggio 50, nel miglior 2% della categoria.
  • Maneggevolezza - punteggio 77, nel miglior 36% della categoria.
  • Versatilità d'Uso - punteggio 66, nel miglior 9% della categoria.

Come sai però, la performance tecnica non è tutto, e soprattutto deve essere considerata nel contesto dell'utilizzo che veramente vuoi fare della tua fotocamera. Per questo, abbiamo sviluppato l'iCamRank in modo che possa "pesare" le caratteristiche tecniche della fotocamera a seconda delle situazioni di scatto più comuni. Dunque ecco cosa ti possiamo consigliare a seconda del genere fotografico che prediligi:

  • Ritratto - Ottimo, punteggio 35, miglior 5% della categoria. La Olympus Tough TG-6 è perfetta per la fotografia di Ritratto, una delle migliori della sua classe.
  • Paesaggio - Ottimo, punteggio 36, miglior 5% della categoria. La Olympus Tough TG-6 è perfetta per la fotografia di Paesaggio, una delle migliori della sua classe.
  • Sport - Ottimo, punteggio 54, miglior 2% della categoria. La Olympus Tough TG-6 è perfetta per la fotografia di Sport, una delle migliori della sua classe.
  • Street - Ottimo, punteggio 66, miglior 2% della categoria. La Olympus Tough TG-6 è perfetta per la fotografia di Street, una delle migliori della sua classe.
  • Quotidiano - Ottimo, punteggio 67, miglior 2% della categoria. La Olympus Tough TG-6 è perfetta per la fotografia di tutti i giorni, una delle migliori della sua classe.

Infine, il prezzo. Puoi trovare la Olympus Tough TG-6 su Amazon a un prezzo compreso tra 564.49 e 564.49 EUR, si tratta di un prezzo al di sopra della media di categoria.

Tenendo in considerazione le performance tecniche complessive ci troviamo di fronte a un discreto rapporto qualità prezzo. Di certo, comprando la Olympus Tough TG-6 non sbagli, ma potresti pensare di prendere in considerazione anche altre opzioni della stessa classe. Qui, se vuoi, puoi trovare qualche alternativa

Camerarace ebook

Non sbagliare mai più uno scatto. Scarica il manuale gratuito.

- Le 5 Basi di uno Scatto Fotografico Corretto -

Olympus Tough TG-6 specifiche tecniche

Tecnologia

Tecnologia

BSI-CMOS

Formato

1/2.3"

Dimensioni

6,17 x 4,55 mm

Area

28,07 mm2

Risoluzione

12 Mp

Risoluzione Massima

4000 x 3000

Max ISO

12800

Min ISO

100

Formato RAW

yes

Obiettivi

Fuoco Manuale

yes

Attacco Obiettivi

fixed lens

Range Focale

25-100mm

Apertura Massima

F2.0-4.9

Range di Fuoco Macro

1 cm

Tipologia Schermo

Tipologia Schermo

Fixed

Grandezza Schermo

3,0"

Risoluzione Schermo

1040Kdot

Live View

yes

Touch Screen

no

Mirino

Mirino

None

Risoluzione Mirino

None

Copertura Mirino

Ingrandimento Mirino

None

Caratteristiche

Minima Velocità Otturatore

4s

Max Velocità Otturatore

1/2000s

Scatto Continuo

20fps

Priorità di Tempo

no

Priorità di Apertura

yes

Modalità Esposizione Manuale

no

Compensazione dell'Esposizione

yes

Bilanciamento del Bianco

yes

Stabilizzatore d'Immagine

yes

Flash Integrato

yes

Portata Flash

None

Massima Velocità Sincronizzazione Flash

-

Modalità Flash

Auto
Red Eye Reduction
Slow sync. (1st curtain)
Red-eye Slow sync. (1st curtain)
Fill- in
Manual
Flash Off

Flash Esterno

no

Bracketing Esposizione

no

Bracketing per il Bilanciamento del Bianco

no

Valutazione DXO

DxO Punteggio Complessivo

DxO Profondità di Colore

DxO Range Dinamico

DxO Low Light ISO

Esposimetro

Multizona - Matrix

yes

Media

no

Spot

yes

Parziale

no

Area AF

no

Bilanciata al Centro

no

Autofocus

AF Touch

no

AF Continuo

yes

AF Singolo

yes

AF Tracking

yes

AF Selettivo

yes

AF Centrale

yes

AF MultiArea

yes

AF live

yes

AF Riconoscimento Facciale

yes

AF Contrasto

yes

AF Fase

no

Numero di Punti Fuoco

25

Numero di Punti Fuoco a Croce

0

Caratteristiche Video

Risoluzione Video

3840 x 2160 @ 30p / 102 Mbps MOV H.264 Linear PC

Massima Risoluzione Video

3840x2160

Formati Video

MPEG-4 H.264

Porta Microfono

no

Uscita audio

no

Connettività

Connettività Wireless

Built-in

HDMI

yes

USB

USB 2.0 (480 Mbit/sec)

Caratteristiche Fisiche

Tropicalizzazione

yes

Impermeabile

yes

Resistente alla Polvere

yes

Resistente alle Cadute

yes

Resistente agli Urti

yes

Resistente al Gelo

yes

Peso

253g

Dimensioni

113 x 66 x 32 mm

Durata Batteria

340

Tipo Batteria

Battery Pack

Modello Batteria

LI-92B

Altre Caratteristiche

Autoscatto

Yes

Timelapse

yes

GPS

yes

Tipo di Memoria

SD SDHC SDXC card (UHS-I support)

Slot di Memoria

1

Copyright 2021

EMA s.r.l.s. | p.i. 11740890014

All rights reserved

Powered by