Canon EOS 77D

Uscita: 15 Feb 2017
Risoluzione: 24Mp
Sensore: APS-C CMOS
ISO: 100-25600
Peso: 540g
Dimensioni: 131 x 100 x 76 mm
Mirino: Optical (pentamirror)
Schermo: 3" Fully articulated
video: 1920 x 1080
61
Punteggio Totale
51
Qualità di Immagine
53
performance e velocità
81
versatilità
69
maneggevolezza

54

portrait

51

landscape

61

sport

67

street

69

every day

pro

  • L'autofocus di questa fotocamera è in grado di seguire i soggetti in movimento
  • La possibilità di utilizzare lo schermo LCD in modalità live view è una feature comoda e ormai quasi indispensabile
  • L'ingresso per il microfono può essere molto utile se giri video
  • La velocità massima dell'otturatore della Canon EOS 77D è molto elevata, questa è ideale per "congelare" il movimento del soggetto
  • Lo schermo articolato permette di gestire l'inquadratura anche in situazioni difficili
  • La connessione wireless permette lo sharing inmediato delle foto

contro

  • Attenzione - la Canon EOS 77D non è una macchina fotografica tropicalizzata. Se la usi in condizioni ambientali avverse, potresti rischiare di danneggiarla.

Canon EOS 77D: recensione completa

La Canon EOS 77D è il classico modello reflex (APS-C) pensato per una fascia di acquirenti che sta poco sopra i fotografi “della domenica” per quanto non ancora dei professionisti. Oppure va benissimo per il professionista alla ricerca di una seconda fotocamera di riserva, con un buon rapporto qualità/prezzo. Possiamo quindi definire la Canon EOS 77D come il tipico modello “prosumer”, fusione tra i due termini “professional” e “consumer”. E lo si intuisce subito dal numero di cifre presenti nella sua sigla, inversamente proporzionali al livello di professionalità espresso dalla macchina fotografica e di conseguenza… al prezzo.

Per chi non conoscesse la nomenclatura Canon, infatti, ricordo che le reflex della casa giapponese sono identificate da sigle con tre o più cifre quando si tratta di un modello entry level (ad esempio la 1300D o la 800D). La cifra singola è usata per le fotocamere professionali (5D, 6D…) mentre le sigle con due cifre, la Canon EOS 77D rientra in questo caso, sono destinate ai modelli prosumer, a metà strada. Il numero 1 da solo indica le ammiraglie di casa Canon (1D X, per esempio).

Sulla reale utilità della Canon EOS 77D sono stati in molti a farsi delle domande. La principale è questa: se assomiglia così tanto al modello meno costoso 800D, lanciato contemporaneamente dalla Canon, qual è il senso della sua presenza sul mercato? La mia recensione cercherà di dare una risposta a questa domanda, oltre che tentare di capire se la sua avversaria più ovvia, la Nikon D7500, offra le stesse caratteristiche. Quando si parla di prosumer, la spesa da programmare per l’acquisto di una fotocamera inizia a farsi importante ed è fondamentale capire quale sia il modello migliore per un “investimento” sensato.

Canon EOS 77D: il design

Se il paragone più immediato è quello con il modello 800D, la prima analogia che salta all’occhio sono le misure: 131x100x76mm, per un peso di 540 grammi. Di fatto, le stesse caratteristiche formali della entry level (quasi) gemella di casa Canon.

Il design della Canon EOS 77D non è certo il suo fiore all’occhiello: è piuttosto maneggevole ma l’effetto plasticoso rimanda a certi modelli tipici della fascia medio-bassa. Ovviamente non tropicalizzata e quindi non possiede quel piacevole “grip” al tatto tipico delle fotocamere costruite per resiste agli agenti atmosferici.

Paragonata alla 800D ha in più un display LCD collocato sulla parte superiore destra. Di conseguenza, la ghiera di selezione si trova a sinistra, come nei modelli Canon più costosi.

La parte posteriore della Canon EOS 77D svela un’altra differenza rispetto alla quasi gemella: possiede in più una seconda ghiera di selezione rapida, evidenziata dalla freccia azzurra. I due/trecento euro di differenza sono dovuti soprattutto a questo: tanto più una fotocamera è professionale, tanto più avrà comandi facilitati e una tecnologia capace di rendere più easy il lavoro di un professionista.

Canon EOS 77D: scheda tecnica

Ecco finalmente le principali caratteristiche tecniche della 77D. E se finora hai avuto la sensazione di una recensione non certo entusiasmante, è arrivato il momento del riscatto. E questo avviene proprio in uno degli aspetti fondamentali per una fotocamera digitale: una tecnologia di tutto rispetto.

  • Sensore: come per tutte le rivali Nikon della stessa fascia, la Canon EOS 77D offre 24 megapixel e un’elevata sensibilità ISO (100-25.600, espandibile a 51.200)
  • Processore: Il Digic 7 è velocità e preciso e assicura un’ottima qualità nell’elaborazione dell’immagine.
  • Autofocus: Il mirino ottico ha 45 punti tutti a croce centrale, ma la differenza la fa quando l’AF è in modalità liveview, grazie a un rilevamento di fase (chiamato Dual Pixel) – che non si basa come al solito sul contrasto – che rende la visione potente e sorprendentemente precisa. Una vera rarità quando si parla di liveview.
  • Video: 1080/60p ce un autofocus, quello appena citato, che si comporta benissimo anche sui soggetti in movimento. Qualità superiore sia a Nikon che ad altre marche nella stessa fascia.
  • Scatto continuo a 6fps col mirino e 4 in liveview. Buffer per 50 immagini in formato RAW.
  • Velocità scatto: max 1/4000 sec.
  • Ingrandimento e copertura del mirino ottico: 0,82x, 95%
  • Connessione: wi-fi incorporato e bluetooth a basso consumo energetico.

Come già detto, la Canon EOS 77D ha nella tecnologia di alto livello i suoi pregi più appariscenti e lo schermo touch LCD da 7,5 cm, completamente snodabile, rientra sicuramente in questi plus. Non lo stesso si può dire della batteria con carica di circa 600 scatti, non all’altezza della comparazione con i modelli Nikon equivalenti.

Canon EOS 77D: confronto con la Nikon D7500

In teoria, con la Nikon D7500, il paragone più ovvio dovrebbe essere con la Canon 80D, ma questo modello non è esattamente recente e mi è sembrato più logico il testa a tesa Canon EOS 77D vs. Nikon D7500. Sarò breve e verrò subito al sodo, non perdendomi nelle differenze, che sono molte, che potrebbero non interessare un fotografo (quasi) professionista.

Parto dai plus della Canon EOS 77D: nella qualità dei video è superiore alla sua antagonista, così come nell’autofocus dei liveview, imparagonabile rispetto alla D7500 di casa Nikon. Nei comandi e nelle impostazioni dirette è leggermente superiore alla sua rivale.

Dal canto suo, la Nikon D7500 ha in più una velocità superiore e la tropicalizzazione. Sull’aspetto più importante, la qualità delle immagini, siamo al pareggio. Anche se il modello Nikon ha un prezzo superiore di 2/300 euro.

Perché allora spendere di più, visto il sostanziale pareggio? Se sei amante degli scatti con soggetti in azione, allora ti consiglio il modello Nikon che, in più, potrai usare anche in condizioni climatiche avverse. Se non hai queste ambizioni, ti consiglio di risparmiare e portarti a casa la Canon EOS 77D.

Fotografare con la Canon EOS 77D

Anche a ISO elevati, l’immagine rimane ad alti livelli. Lo schermo LCD snodabile e l’ottimo autofocus anche in liveview fanno sì che l’esperienza con la Canon EOS 77D sia molto piacevole. Con la seconda ghiera dei comandi, poi, le impostazioni avanzate si raggiungono facilmente e in modo veloce: il controllo creativo è totale, come richiede un fotografo “advanced”.

Per i più esperti ci sono le modalità tipicamente reflex: priorità tempi, priorità diaframma e manuale completa. Per chi è alle prime armi ci sono:

  • Modalità automatica completa
  • “Guide Mode”: sport, close up, ritratto e paesaggio.
  • “Scene Mode”: Scatto notturno manuale, Foto di gruppo, Food, Lume di candela, Bambini, ritratto notturno, Controllo retroilluminazione HDR.

Io ti consiglio di partire con queste tre modalità predefinite per poi passare a un approccio più personale in un secondo momento. È un percorso che io ritengo “obbligato” per passare da un livello più convenzionale a una fase più creativa e consapevole della tua esperienza con una reflex. Altrimenti… tanto vale orientarsi verso fotocamere di qualità ma meno costose come la Canon EOS 1300D o la Nikon D3400.

Canon EOS 77D: opinione finale e prezzi

Per questo modello Canon ha deciso di fare un mix che ha lasciato perplessi alcuni appassionati, ma che farà felici i fotografi con qualche ambizione in più della semplice entry level camera. Non una fotocamera rivoluzionaria, ma un prodotto di compromesso che mescola caratteristiche professionali a features da entry level per un ibrido che rischia di non convincere appieno.

Per un amatore la Canon EOS 77D è un discreto salto qualitativo, oltre che una palestra di un certo peso prima di passare a un modello full frame. Per un professionista può rappresentare una discreta macchina di riserva, specie se si trova a dover fare delle riprese video.

Rimane il fatto che la Canon EOS 77D è una delle macchine con il migliore rapporto qualità prezzo che si possa trovare sul mercato.

Con obiettivo EF-S 18-55 mm f/4-5.6 IS STM

 

Con obiettivo EF-S 18-135 mm IS USM

 

Canon EOS 77D e le sue rivali

recensione confronta
Canon EOS 77D con
punteggio
totale

portrait

landscape

sport

street

everyday
Canon
EOS 77D
61 54 51 61 67 69 acquista su
Nikon
D5600
67 64 64 63 73 74 acquista su
Nikon
D3400
63 62 60 60 71 72 acquista su
Canon
EOS Rebel SL2
63 60 58 60 69 72 acquista su
Pentax
K-70
61 54 52 65 67 69 acquista su
Canon
EOS Rebel T7i
61 54 51 61 67 70 acquista su
Nikon
D3500
60 54 51 58 72 72 acquista su

Canon EOS 77D specifiche tecniche

Sensore

Tecnologia

CMOS

Sensor Size

APS-C

Dimensioni

22,3 x 14,9 mm

Area

332,27 mm2

Risoluzione

24 Mp

Risoluzione Massima

6000 x 4000

Max ISO

25600

Min ISO

100

Formato RAW

Obiettivi

Fuoco Manuale

Attacco Obiettivi

Canon EF/EF-S

Numero di Obiettivi Disponibili

292

Moltiplicatore Focale

1,6

Schermo

Tipologia Schermo

Fully articulated

Grandezza Schermo

3,0"

Risoluzione Schermo

1040Kdot

Live View

Touch Screen

Mirino

Mirino

Optical (pentamirror)

Risoluzione Mirino

None

Copertura Mirino

95

Ingrandimento Mirino

0,51

Caratteristiche

Minima Velocità Otturatore

30s

Max Velocità Otturatore

1/4000s

Scatto Continuo

6fps

Priorità di Tempo

Priorità di Apertura

Modalità Esposizione Manuale

Compensazione dell'Esposizione

Bilanciamento del Bianco

Stabilizzatore d'Immagine

Flash Integrato

Portata Flash

12,0

Massima Velocità Sincronizzazione Flash

-

Modalità Flash

n/a

Flash Esterno

Bracketing Esposizione

Bracketing per il Bilanciamento del Bianco

Dxo sensor scores

DxO Punteggio Complessivo

DxO Profondità di Colore

DxO Range Dinamico

DxO Low Light ISO

Esposimetro

Multizona - Matrix

Media

Spot

Parziale

Area AF

Bilanciata al Centro

Autofocus

AF Touch

AF Continuo

AF Singolo

AF Tracking

AF Selettivo

AF Centrale

AF MultiArea

AF live

AF Riconoscimento Facciale

AF Contrasto

AF Fase

Numero di Punti Fuoco

45

Numero di Punti Fuoco a Croce

0

Caratteristiche Video

Risoluzione Video

1920 x 1080 @ 60p / 60 Mbps MOV H.264 Linear PCM

Massima Risoluzione Video

1920x1080

Formati Video

MPEG-4 H.264

Porta Microfono

Uscita audio

Connettività

Connettività Wireless

Built-in

HDMI

USB

Caratteristiche Fisiche

Tropicalizzazione

Impermeabile

Resistente alla Polvere

Resistente alle Cadute

Resistente agli Urti

Resistente al Gelo

Peso

540g

Dimensioni

131 x 100 x 76 mm

Durata Batteria

600

Tipo Batteria

Battery Pack

Modello Batteria

Altre Caratteristiche

Autoscatto

Yes (2 or 10 sec)

Timelapse

GPS

Tipo di Memoria

SD SDHC SDXC (UHS-I compatible)

Slot di Memoria

1

2018 | EMA s.r.l.s. | p.i. 11740890014 | All rights reserved.