Panasonic Lumix DC-G9

Panasonic Lumix DC-G9

Panasonic Lumix DC-G9
Uscita: 08 Nov 2017
Risoluzione: 20Mp
Tecnologia: 4/3 CMOS
ISO: 200-25600
Peso: 658g
Dimensioni: 137 x 97 x 92 mm
Mirino: Electronic
Tipologia Schermo: 3" Fully articulated
Risoluzione Video: 3840 x 2160
58
Punteggio Totale
43
Qualità di Immagine
58
Velocità
88
Versatilità d'Uso
61
Maneggevolezza
Ritratto

46

Ritratto
Paesaggio

45

Paesaggio
Sport

62

Sport
Street

64

Street
Quotidiano

66

Quotidiano

Le migliori offerte su Amazon per Panasonic Lumix DC-G9

propro

  • L'autofocus di questa fotocamera è in grado di seguire i soggetti in movimento
  • La Panasonic Lumix DC-G9 è tropicalizzata - questo significa che puoi utilizzarla anche in condizioni atmosferiche e ambientali non ideali, senza rischiare di rovinarla.
  • Lo stabilizzatore integrato ti permette di scattare con sicurezza anche in condizioni di difficile illuminazione
  • La possibilità di utilizzare lo schermo LCD in modalità live view è una feature comoda e ormai quasi indispensabile
  • L'ingresso per il microfono può essere molto utile se giri video
  • Grazie alla velocità della sua raffica di scatto, la Panasonic Lumix DC-G9 è ideale per le foto d'azione
  • La velocità massima dell'otturatore della Panasonic Lumix DC-G9 è molto elevata, questa è ideale per "congelare" il movimento del soggetto
  • Lo schermo articolato permette di gestire l'inquadratura anche in situazioni difficili
  • La presenza dello slot per la seconda scheda di memoria rende la fotocamera molto affidabile anche per un uso professionale
  • La connessione wireless permette lo sharing immediato delle foto

controcontro

  • Attenzione - la batteria della Panasonic Lumix DC-G9 ha un'autonomia di solo 400.0 scatti, questo potrebbe essere un fattore limitante se pensi di poterti trovare ad affrontare lunghe sessioni fotografiche senza avere la possibilità di ricaricarla.

Lumix DC-G9: l’ammiraglia Micro 4/3 ancora attuale

Variante della Lumix GH5 lanciata nel dicembre 2017, la Panasonic Lumix DC-G9 è una Mirrorless con sensore Micro Quattro Terzi da 20Mp. Diversamente dalla GH5, nata per accontentare soprattutto i video maker, la Lumix DC-G9 concentra le sue attenzioni sul comparto “foto” senza ovviamente trascurare quello video. Definita dall’autorevole DigitalCameraWorld come (forse) “la migliore Lumix G di tutti i tempi”, la Panasonic Lumix DC-G9 ha ricevuto recensioni super favorevoli al momento del suo lancio, ma un riscontro da parte del pubblico che è stentato ad arrivare.

Con uno street price che nel tempo si è fatto sempre più abbordabile, a distanza di oltre tre anni dal suo rilascio, la Panasonic Lumix DC-G9 è attualmente una delle ammiraglie della casa giapponese più apprezzate anche dai consumers. Il suo sensore Live MOS MQT da 20,1Mp senza filtro ottico passa basso, in combutta con l’ottimo processore, è responsabile di immagini ricche di dettagli e con pochi problemi di rumore digitale. E con un rinnovato otturatore che può arrivare fino a 200mila cicli, la Panasonic Lumix DC-G9 ha ancora poche rivali alla sua altezza nella stessa fascia commerciale.

Costruzione, mirino e display della Lumix DC-G9

Può essere che una delle ragioni per cui questa Lumix G9 non sia stata un best seller immediato, riguardi dimensioni e peso di questa mirrorless non certo leggerissima, per proporsi come un modello senza specchio? 137x97.3x91.6mm e un peso di 658 grammi senza batteria, in effetti, facevano della Panasonic Lumix DC-G9, la più “oversize” tra le Micro 4/3 di Panasonic prima del lancio della GH5S. Certo, delle dimensioni e un peso del genere non sono sempre un difetto, e il bicchiere mezzo pieno consiste nel fatto che questa G9 si presti benissimo a reggere ottiche di una certa mole.

Esteticamente austera e robusta, la Panasonic G9 non si discosta dall’aspetto tipico delle Lumix: linee classiche in stile reflex, zigrinatura marcata. Al tatto, grazie a diverse parti in gomma, risulta piacevole, il grip è prominente e offre un’ottima presa. Sulla piastra superiore c’è un bel display secondario che fa molto “pro”, il tasto di accensione è ben raggiungibile dall’indice per cui questa Panasonic G9 diventa operativa con una sola mano. I pulsanti fisici, inoltre, sono così numerosi che si può anche non ricorrere al menu sul display, tra l’altro sempre ordinato e intuitivo come vuole la tradizione Lumix.

La vista posteriore della Panasonic Lumix DC-G9 evidenzia display e mirino, tra i quali è posizionato il joystick AutoFocus. Molto nitido e antiriflesso, il mirino elettronico è di alta qualità (3.6Mp, copertura 100 %, ingrandimento 0,83x). Diversamente dalle reflex, con questo tipo di EVF, si possono visualizzare tutte le regolazioni sull’immagine – effetti, esposizione, profili cromatici – per un controllo totale dello scatto.

Rispetto alla GH5, il display da 3” è leggermente più piccolo con una risoluzione (1.04Mp) inferiore. Sotto la luce del sole non ha una resa eccelsa ma per fortuna, essendo completamente articolato, può essere ruotato per trovare la prospettiva migliore.

Il corpo macchina della Panasonic Lumix DC-G9 mostra diversi aspetti che la rendono una macchina (semi) professionale: il doppio slot per le schede memoria e, sulla parte anteriore, diverse, apprezzabilissime, features: la presa Syncro, i tasti Fn4 e Fn5, la leva funzione per lo scatto silenzioso e numerose altre opzioni, tra le quali la modalità AF e 6K Photo.

La Panasonic Lumix DC-G9 in sintesi

  • Sensore: Live MOS Micro Quattro Terzi da 20.1Mp
  • EVF: OLED 3,68M punti (ingrandimento 0,83x, 100%)
  • Display: TFT, 3 pollici, risoluzione circa 1.040K punti.
  • AutoFocus: sistema a contrasto (225 zone)
  • ISO: 200-25.600
  • Raffica: 12Fps (AF singolo o MF), 9Fps (AF continuo)
  • Video: UltraHD 3840x2160 (60, 50, 30, 25, 24p); FullHD 1920x1080 (60, 50, 30, 25p)
  • Interfacce: USB 3, HDMI Type A, Mic-in, Cuffie, Remote, Wi-Fi (NFC), Bluetooth
  • Memoria: 2 Slot SD UHS-II
  • Batteria: Li-Ion 1860 mAh (380/400 scatti)

AutoFocus e qualità fotografica

Il sistema AF della Lumix G9 è basato sulla rilevazione di contrasto con ben 225 punti e diverse funzionalità, dalla messa a fuoco precisa, alla singola zona di dimensioni variabili, all’area estesa che copre gran parte dei punti totali. Certo, non si tratta di un sistema ibrido che ricorre anche al rilevamento di fase, ma in questa fotocamera si avverte poco questa lacuna. Con i soggetti in movimento, il sistema risponde bene, pur non essendo un fulmine, nelle situazioni con bassa luminosità, stessa cosa, si adatta senza grossi problemi.

La Panasonic Lumix DC-G9 può fare vanto della funzione Post Focus che funziona in questo modo: da uno scatto a raffica (6K/4K) con messe a fuoco su diverse zone, dopo la registrazione si può scegliere l’immagine che si desidera. A proposito di raffica, in questo la Lumix G9 è davvero notevole: Con otturatore meccanico si arriva a 12Fps (solo in modalità AF singolo o MF, in modalità continua si raggiungono i 9Fps). Utilizzando l’otturatore elettronico, 60Fps in modalità AF singolo o MF, 20Fps con AF continuo.

A sensibilità medio-basse, la qualità fotografica espressa dalla Lumix G9 non è inferiore a quella di diverse DSLR, con lo stesso numero di Pixel. Certo, aumentando il range ISO, il Micro Quattro Terzi mostra qualche limite, ma con un obiettivo Leica DG Vario-Elmarit 12-60mm f / 2.8-4.0 ASPH, si riesce in qualche modo a compensare questo limite strutturale. Per quel che riguarda il digital noise, a ISO 6400 – per una Micro 4/3 già una bella sfida – i JPEG denotano sì un calo di dettagli, ma nulla di tragico, la qualità è sopra la sufficienza. Il bilanciamento del bianco automatico risulta molto naturale, la modalità colore Standard rilascia tinte ricche ma naturali, per qualcosa di più sgargiante, si può optare per la modalità Vivid.

Una nota speciale merita l’interessante modalità 6K PHOTO che, da un filmato, estrapola uno scatto da 18Mp in formato 4:3 o 3:2. Oltre a restituire immagini con ottima risoluzione, questa funzione è utilissima per situazioni in cui cogliere l’attimo è fondamentale.

Registrazioni video con la Panasonic Lumix DC-G9

Nel comparto video, la differenza con la GH5 non è abissale, anche se quest’ultima ha qualcosa in più, a partire da registrazioni 4: 2: 2. Girare video con la Lumix G9, in ogni caso, è un’operazione molto semplice, anche perché la maggior parte dei settaggi è gestibile dal display, con il touch. La messa a fuoco può essere automatica oppure manuale, l’audio è stereo. In più, per venire incontro alle esigenze dei video maker, ci sono entrate per la cuffia e per il microfono esterno e le registrazioni possono essere inviate sia alla scheda SD, che a un registratore esterno via HDMI.

Tra i limiti riscontrabili rispetto alla GH5, ci sono quelli della durata delle registrazioni: un massimo di 10 minuti in formato MP4 (in 4K 50p/60p) e di mezz’ora per il FullHD e in UltraHD 24p/25p/30p. In ogni caso la Lumix G9 offre registrazioni molto fluide e stabili anche in freehand, forte di una stabilizzazione su cinque assi che va a compensare qualche passo falso del sistema AF.

Panasonic Lumix DC-G9 vs. Olympus OMD E-M1 Mark II

Entrambe Mirrorless Micro 4/3 20Mp, le due fotocamere hanno più elementi in comune che differenze sostanziali: un monitor equivalente, corpo macchina tropicalizzato, batteria all’incirca con la stessa autonomia (poco meno di 400 scatti), entrambe offrono doppio slot per scheda SD e porte per cuffia e microfono esterno.

Le principali differenze tra la Olympus OMD E-M1 Mark II e la Lumix DC-G9 riguardano l’EVF – il modello Panasonic ha una risoluzione maggiore di quella Mark II (3680k punti vs 2360k) – mentre per quel che riguarda l’AutoFocus, la Lumix G9 offre un sistema con 225, contro le 121 della Olympus (che però vanta un sistema ibrido che include anche il rilevamento di fase).

Sulla risoluzione video, la E-M1 Mark II è di poco superiore e la spunta anche sullo scatto continuo (60Fps vs. 20Fps) e un peso inferiore di 84 grammi (Una differenza non trascurabile per un modello senza specchio). Ma la Lumix G9 ha altri due assi nella manica: la funzione 4K/6K PHOTO e la connessione bluetooth, assenti nel modello Olympus.

Panasonic Lumix DC-G9 e le sue rivali

recensione confronta Panasonic Lumix DC-G9 con punteggio totale Ritratto
Ritratto
Paesaggio
Paesaggio
Sport
Sport
Street
Street
Quotidiano
Quotidiano
Panasonic Lumix DC-G9 Panasonic
Lumix DC-G9
58 46 45 62 64 66 1.409,00 €
Fujifilm GFX 50R Fujifilm
GFX 50R
70 85 86 58 62 63 acquista su
Sigma fp Sigma
fp
67 64 64 57 73 74 2.090,00 €
Canon EOS R Canon
EOS R
67 65 65 66 64 66 2.906,00 €
Nikon Z5 Nikon
Z5
66 65 65 61 67 69 1.699,00 €
Fujifilm X-Pro3 Fujifilm
X-Pro3
65 53 50 63 77 78 1.888,91 €
Olympus OM-D E-M1 Mark III Olympus
OM-D E-M1 Mark III
64 47 46 70 71 74 2.231,23 €

Panasonic Lumix DC-G9: giudizio finale e scheda tecnica completa

La Panasonic Lumix DC-G9 è una mirrorless presentata per la prima volta il 08/11/2017.

Dal punto di vista tecnico, la Panasonic Lumix DC-G9 ha prestazioni nella media rispetto alla sua classe con un punteggio complessivo di 58 secondo l'iCamRank di Camerarace. Inoltre, la Panasonic Lumix DC-G9 ha un peso di 658 gr e delle dimensioni di 137 x 97 x 92 mm che la collocano tra le più pesanti e ingombranti della sua categoria.

Entrando nel dettaglio, la Panasonic Lumix DC-G9 mostra un comportamento migliore della media per quanto riguarda:

  • Velocità - punteggio 58, nel miglior 22% della categoria.
  • Versatilità d'Uso - punteggio 88, nel miglior 13% della categoria.

Al contrario, le prestazioni della Panasonic Lumix DC-G9 sono al di sotto della media di categoria se consideriamo:

  • Qualità di Immagine - punteggio 43, si colloca nel peggior 34% della categoria.
  • Maneggevolezza - punteggio 61, si colloca nel peggior 17% della categoria.

Come sai però, la performance tecnica non è tutto, e soprattutto deve essere considerata nel contesto dell'utilizzo che veramente vuoi fare della tua fotocamera. Per questo, abbiamo sviluppato l'iCamRank in modo che possa "pesare" le caratteristiche tecniche della fotocamera a seconda delle situazioni di scatto più comuni. Dunque ecco cosa ti possiamo consigliare a seconda del genere fotografico che prediligi:

  • Ritratto - Discreto, punteggio 46, si colloca al 52% della categoria. La Panasonic Lumix DC-G9 è discreta per la fotografia di Ritratto, ma è possibile trovare anche di meglio.
  • Paesaggio - Discreto, punteggio 45, si colloca al 46% della categoria. La Panasonic Lumix DC-G9 è discreta per la fotografia di Paesaggio, ma è possibile trovare anche di meglio.
  • Sport - Ottimo, punteggio 62, miglior 19% della categoria. La Panasonic Lumix DC-G9 è perfetta per la fotografia di Sport, una delle migliori della sua classe.
  • Street - Discreto, punteggio 64, si colloca al 31% della categoria. La Panasonic Lumix DC-G9 è discreta per la fotografia di Street, ma è possibile trovare anche di meglio.
  • Quotidiano - Discreto, punteggio 66, si colloca al 29% della categoria. La Panasonic Lumix DC-G9 si presta senza problemi alla fotografia di tutti i giorni, anche se non è la prima scelta della sua categoria.

Infine, il prezzo. Puoi trovare la Panasonic Lumix DC-G9 su Amazon a un prezzo compreso tra 1409.0 e 1729.95 EUR, si tratta di un prezzo al di sopra della media di categoria.

Tenendo in considerazione le performance tecniche complessive ci troviamo di fronte a un discreto rapporto qualità prezzo. Di certo, comprando la Panasonic Lumix DC-G9 non sbagli, ma potresti pensare di prendere in considerazione anche altre opzioni della stessa classe. Qui, se vuoi, puoi trovare qualche alternativa

Camerarace ebook

Non sbagliare mai più uno scatto. Scarica il manuale gratuito.

- Le 5 Basi di uno Scatto Fotografico Corretto -

Panasonic Lumix DC-G9 specifiche tecniche

Tecnologia

Tecnologia

CMOS

Formato

4/3

Dimensioni

17,3 x 13,0 mm

Area

224,9 mm2

Risoluzione

20 Mp

Risoluzione Massima

5184 x 3888

Max ISO

25600

Min ISO

200

Formato RAW

yes

Obiettivi

Fuoco Manuale

yes

Attacco Obiettivi

Micro Four Thirds

Numero di Obiettivi Disponibili

90

Moltiplicatore Focale

2

Tipologia Schermo

Tipologia Schermo

Fully articulated

Grandezza Schermo

3,0"

Risoluzione Schermo

1040Kdot

Live View

yes

Touch Screen

yes

Mirino

Mirino

Electronic

Risoluzione Mirino

3680000,0

Copertura Mirino

100

Ingrandimento Mirino

0,83

Caratteristiche

Minima Velocità Otturatore

60s

Max Velocità Otturatore

1/8000s

Scatto Continuo

20fps

Priorità di Tempo

yes

Priorità di Apertura

yes

Modalità Esposizione Manuale

yes

Compensazione dell'Esposizione

yes

Bilanciamento del Bianco

yes

Stabilizzatore d'Immagine

yes

Flash Integrato

no

Portata Flash

None

Massima Velocità Sincronizzazione Flash

-

Modalità Flash

Auto
Auto/Red-eye Reduction
Forced On
Forced On/Red-eye Reduction
Slow Sync.
Slow Sync./Red-eye Reduction
Forced Off

Flash Esterno

yes

Bracketing Esposizione

yes

Bracketing per il Bilanciamento del Bianco

yes

Valutazione DXO

DxO Punteggio Complessivo

DxO Profondità di Colore

DxO Range Dinamico

DxO Low Light ISO

Esposimetro

Multizona - Matrix

yes

Media

yes

Spot

yes

Parziale

no

Area AF

no

Bilanciata al Centro

no

Autofocus

AF Touch

yes

AF Continuo

yes

AF Singolo

yes

AF Tracking

yes

AF Selettivo

yes

AF Centrale

yes

AF MultiArea

yes

AF live

yes

AF Riconoscimento Facciale

yes

AF Contrasto

yes

AF Fase

no

Numero di Punti Fuoco

225

Numero di Punti Fuoco a Croce

0

Caratteristiche Video

Risoluzione Video

3840 x 2160 @ 60p / 150 Mbps MP4 H.264 Linear PCM

Massima Risoluzione Video

3840x2160

Formati Video

MPEG-4 AVCHD H.264

Porta Microfono

yes

Uscita audio

yes

Connettività

Connettività Wireless

Built-in

HDMI

yes

USB

USB 3.0 (5 GBit/sec)

Caratteristiche Fisiche

Tropicalizzazione

yes

Impermeabile

no

Resistente alla Polvere

no

Resistente alle Cadute

no

Resistente agli Urti

no

Resistente al Gelo

no

Peso

658g

Dimensioni

137 x 97 x 92 mm

Durata Batteria

400

Tipo Batteria

Battery Pack

Modello Batteria

DMW-BLF19

Altre Caratteristiche

Autoscatto

Yes

Timelapse

yes

GPS

no

Tipo di Memoria

Dual SD SDHC SDXC slots (UHS-II supported)

Slot di Memoria

2

Copyright 2021

EMA s.r.l.s. | p.i. 11740890014

All rights reserved

Powered by